Julia Marmi

Julia Marmi

Nel nostro laboratorio inizia la fase di trasformazione della pietra piasentina.

La prima operazione consiste nella segagione dei blocchi, ottenendo così delle lastre di spessore variabile (1 – 4 cm) e semilavorati (fettoni, filagne, masselli). In una seconda fase i semilavorati sono sottoposti a tagli più mirati, per ottenere “formati standard” e “manufatti su misura”.

La pietra dei formati standard è impiegata principalmente nelle pavimentazioni di abitazioni private, attività commerciali, vie e piazze di città.

I manufatti su misura dimostrano la versatilità della pietra piasentina, che può essere utilizzata per i più svariati impieghi: gli scalini di un’abitazione, un piano da cucina,  riquadri di porte e finestre, arredi da giardino, solo per citare alcuni esempi.

E' ancora un lavoro fatto a mano

I macchinari sono indispensabili durante l’intero ciclo di trasformazione, ma alla Julia Marmi crediamo che alcune lavorazioni debbano ancora essere eseguite a mano.

La nostra cura del dettaglio è frutto di conoscenze originate in un passato pre-industriale e fatte proprie dalle nostre maestranze.

Ancora oggi le punte utilizzate per incidere le superfici sono temprate direttamente dai nostri artigiani, che “conoscono” la pietra meglio di qualsiasi macchina.

Scarica la scheda tecnica della pietra piasentina >

lavorazione

"Esiste una precisa linea temporale che scandisce il percorso di questo materiale unico: dal momento iniziale dell’estrazione fino a quando la pietra viene trasformata per assumere una nuova forma ed un nuovo significato."

JULIA MARMI NEWS

Julia Marmi Cave pietra piasentina - Lavorazione marmi e pietre
di Laurino Mario & C. S.n.c.
Viale Gemona 230
Cividale del Friuli (UD)
C.A.P. 33043
P.I. 00459800306
Telefono: 0432/733280
Fax: 0432/700496