Chi Siamo

Le frese

 

Presente e passato si fondono nella Julia Marmi.

 

JULIA MARMI è la pietra piasentina: i profumi e le asprezze della pietra da decenni si passano dalle mani sapienti degli scalpellini alle sperimentazioni di oggi, fondendo sapere antico e curiosità moderne ad offrire pezzi unici, attentamente rifiniti, ricavati con maestria da cubi di blocchi informi per garantire la massima qualità.

Lazienda

 

La nostra storia

 

Mario Laurino matura la passione per la pietra già da giovane: il primo luglio 1940 è già in cava a lavorare con il nonno e vi rimarrà per sette anni.
Nel 1965 riprende in forma imprenditoriale questa attività e fonda, con lappoggio appassionato della consorte, la Julia Marmi.
Durante questo periodo si cava a Tarpezzo e Tarcetta, mentre nel 1972 viene aperta la cava di S. Ermacora a Torreano. Al 1980 risale lapertura della cava di Clastra, che viene progressivamente ampliata.
Agli esordi della sua attività, la Julia Marmi disponeva di poche macchine, ma poteva contare sullesperienza di molti scalpellini specializzati, che rientravano in Italia dopo anni di lavoro allestero.
Oggi il parco macchine è completamente rinnovato e la produzione si è aperta a nuove collaborazioni nel campo del design senza però mai dimenticare il valore del lavoro fatto a mano.

 

La Julia Marmi aderisce al Consorzio Produttori Pietra Piasentina

 

Costituito nel 1965 da un gruppo di lungimiranti artigiani il Consorzio opera per la tutela e lo sviluppo di questo prodotto e per dare servizi alle aziende ed ai progettisti.
Scopri di più